Rossetto portachiavi

Rossetto portachiavi

Cotone n. 5 uncinetto 2,00.

LEGENDA

mb= maglie basse

m.bss= maglie bassissime

m.m.alta= mezza maglia alta

m.alte= maglie alte

aum= aumenti

dim= diminuzioni

 

SCHEMA

nero

Riga 1°: anello magico oppure 2 cat. e nella 2° cat. lavorare 6 mb

Riga 2°: 6 aum (punti 12)

Riga 3°: 12 mb prendendo solo la parte esterna

Riga 4°-9°: 12 mb

Riga 10°: 12 mb lavorando la parte esterna

beige

Riga 11°: 12 mb lavorando la parte interna del punto del giro precedente

Riga 12°-13°: 12 mb

Riga 15°: 12 mb prendendo la parte esterna del punto.

Chiudere e fermare il filo

rosso

Riga 1°: anello magico oppure 2 cat. e nella 2° cat. lavorare 4 mb

Riga 2°: 4 aum (punti 8)

Riga 3°: 8 mb prendendo solo la parte esterna

Riga 4°-7°: 8 mb

A seconda che il rossetto è stato usato oppure no potete variare aumentando oppure diminuendo di

1 giro il colore rosso.

Decorare con del filo dorato.

BUON LAVORO!

Il rossetto è un cosmetico contenente pigmenti, oli, cera, ed emollienti, utilizzato per applicare colore alle labbra.

Esistono diverse varietà di rossetti.

Storia

Il rossetto è conosciuto per essere stato usato già 5000 anni fa nell’antica civiltà della Mesopotamia, nella forma di gioielli semi-preziosi,

sbriciolati ed applicati sulle labbra ed occasionalmente intorno agli occhi.

Anche le donne nella civiltà della valle dell’Indo usavano abbellirsi, colorandosi le labbra.

Gli antichi egiziani avevano una loro particolare composizione di rossetto, e Cleopatra utilizzava un rossetto

ricavato dai pigmenti dei coleotteri e delle formiche.

Il rossetto, cominciò ad acquisire popolarità nel sedicesimo secolo, durante il regno di Elisabetta I d’Inghilterra.

All’epoca veniva ricavato dalla cera d’api.

Durante la seconda guerra mondiale, il rossetto diventò particolarmente celebre, in seguito al suo largo utilizzo nell’industria

cinematografica, ed il suo utilizzo si diffuse largamente.

Come quasi tutti i tipi di cosmetici, il rossetto è tipicamente, ma non esclusivamente, utilizzato dalle donne.

Normalmente le sue prime applicazione avvengono quando una donna raggiunge l’adolescenza o l’età adulta.

Il rossetto maschile è prevalentemente utilizzato in teatro, ed è talvolta chiamato manstick.

Un’altra forma di colorazione per le labbra, una formula liquida semi-permanente priva di cera,

è stata inventata negli anni novanta, dalla Lip-Ink International. Altre compagnie imitarono l’idea,

immettendo nel mercato le loro versioni del “lip stain” o “liquid lip color”.(fonte Wikipedia)

576 Visite totali, 0 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *